Il benessere nella Didattica a Distanza

Lo stare bene di docenti e studenti, dalla salute psicofisica alle metodologie attive
Martedì 26 Maggio 2020, ore 17:00-18:00

Rivolto a Docenti

Con Evelina Molinari, psicologa dell’età evolutiva e Paola Bortolon, Presidente ANISN Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali


Devi essere autenticato per iscriverti, clicca qui.


Webinar dedicato a Dirigenti e Docenti di ogni ordine e grado

Abstract
Nello scenario attuale, caratterizzato da una nuova modalità di fare scuola sia dal punto di vista didattico sia da quello educativo pedagogico, ci focalizzeremo su come tutelare il benessere psicofisico di tutti gli attori coinvolti, dai docenti agli studenti, sul valore della relazione e del contatto, insieme a quello del sapere, e sulla funzione del digitale oggi. Ecco alcuni dei punti su cui ci soffermeremo: 
  • il significato delle indicazioni sulla salute relative all’alimentazione, il movimento, il sonno oltre alla gestione dell’uso dei device (tempo, postura, vista, articolazioni…) 
  • il valore della relazione, sia essa pedagogica o affettiva, per veicolare la trasmissione di contenuti e nozioni; 
  • la didattica a distanza come didattica della vicinanza; 
  • la trasmissione efficace di contenuti attraverso uno schermo, mantenendo l’attenzione e rispettando le soglie di chi ha difficoltà; 
  • l’acquisizione delle competenze e la valutazione degli apprendimenti; 
  • le metodologie a garanzia di una reale strutturazione di conoscenze (la centralità del soggetto, la valorizzazione delle metodologie attive e del metodo scientifico…).
Il webinar è realizzato con la partecipazione di  ANP, Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola e ANISN, Associazione nazionale insegnanti di scienze naturali. 
 
 


Evelina Molinari, psicologa dell’età evolutiva, è consulente per l’offerta formativa del progetto AIRC nelle scuole. Attiva sul territorio nazionale in progetti clinici di prevenzione, collabora con Istituzioni, associazioni, onlus e fondazioni per la progettazione di attività educational e progetti rivolti alle scuole di ogni ordine e grado. Relatrice in seminari e convegni sul territorio nazionale, è promotrice di  temi e progetti educativi realizzati su tematiche sociali, nonché di sportelli di ascolto a scuola, con l’obiettivo di accompagnare e sostenere le principali figure di riferimento, docenti e genitori, nel ruolo educativo. 

 
ANISN, Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali, costituita nel marzo del 1979, riunisce docenti, scienziati e cultori della materia che condividono l’obiettivo di promuovere il valore formativo delle Scienze, migliorare la professionalità dei docenti e sostenere la qualità dell’istruzione scientifica in Italia, collaborando con Università, enti di ricerca ed Accademie su tutto il territorio italiano. L’Associazione, riconosciuta come ente formatore dal MIUR e come soggetto esterno all’amministrazione scolastica per valorizzare le eccellenze tra gli studenti delle scuole secondarie, è ideatrice e promotrice da decenni di competizioni nazionali per studenti come i Giochi delle Scienze Sperimentali, le Olimpiadi delle Scienze Naturali e la partecipazione della squadra Italiana alle competizioni internazionali IBO e IESO. Dal 2008 promuove attivamente la diffusione dell’IBSE (Inquiry Based Science Education) in Italia, con la creazione di 10 Centri locali di formazione IBSE e partecipando come partner italiano in progetti Europei come Fibonacci, SUSTAIN, LINKS e AMGEN Teach, e collaborando con l’UNESCO per il progetto Ark of Inquiry.