La dieta mediterranea

Il modello alimentare per mangiare sano e crescere in salute
Giovedì 05 Novembre 2020, ore 11:00-11:50

Rivolto a Scuola secondaria di II grado

Con Riccardo Di Deo, divulgatore scientifico e nutrizionista AIRC


Fai login per iscriverti al webinar o per rivederlo, clicca qui.


Ti ricordiamo che il login su questo sito è riservato ai docenti.
Per eventuali iscrizioni di studenti in didattica a distanza, puoi condividere direttamente il link che trovi qui sopra seguendo il bottone blu “Iscriviti a questo webinar”: ogni collegamento al webinar richiede un form compilato.
 

Abstract
Tutti hanno sentito parlare almeno una volta di dieta mediterranea. Ciò che forse non è poi così noto è che il primo a riconoscerne le potenzialità preventive non fu un cittadino italiano o greco, ma un ricercatore arrivato dall’America: Ancel Keys. 
L’affascinante storia della dieta mediterranea è un perfetto connubio tra scienza e tradizione, che permette di raccontare il primo esempio di studio scientifico che ha indagato la relazione tra alimentazione e salute. 
Quali sono gli alimenti che la contraddistinguono? È davvero un modello alimentare in grado di proteggerci da malattie come il cancro? Quanto si avvicina alla nostra dieta odierna? 
Un webinar che analizza la dieta patrimonio dell’UNESCO dal punto di vista scientifico, storico e culturale.

Se non l’hai già fatto, ti invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter, per rimanere sempre aggiornato: scuola.airc.it/newsletter.asp 


Riccardo Di Deo, divulgatore scientifico e nutrizionista AIRC
Coordinatore dei laboratori didattici e delle attività di divulgazione svolte nei festival della scienza per la Fondazione AIRC. 
Laureato in Alimentazione e Nutrizione Umana all'università degli Studi di Milano, ha sempre lavorato nell'ambito della divulgazione scientifica collaborando con associazioni e aziende del settore scientifico e sanitario. Le prime attività di comunicazione scientifica le ha svolte con il gruppo Smartfood dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) di Milano. Da freelance ha partecipato a numerosi festival scientifici, curato contenuti editoriali per Yakult ed è stato responsabile della didattica in biologia per le scuole al POST, Museo della Scienza di Perugia.