Tra scienza e arte

Scopriamo il corpo umano al microscopio
Martedì 16 Marzo 2021, ore 11:00-12:15

Rivolto a Scuola secondaria di I grado

Con Federica Giraudo, divulgatrice scientifica


Registrati o fai il login per iscriverti al webinar, rivederlo o scaricare i kit didattici.
Ti ricordiamo che la registrazione su questo sito è riservata ai docenti e ai genitori/tutori nel caso di minori (16-17 anni)

Vi ricordiamo che l’iscrizione sul sito è riservata ai soli docenti, pertanto vi invitiamo a condividere la proiezione del webinar in classe; nel caso in cui siano necessarie eventuali iscrizioni di studenti in didattica a distanza condividere con gli studenti direttamente il link che si apre seguendo il bottone blu "iscriviti a questo webinar", in modo che ciascuno si iscriva al form e riceva il proprio personale link di accesso all'evento. 

Abstract
Vi siete mai chiesti come potrebbe apparire il nostro corpo se riuscissimo ad osservarlo talmente da vicino da distinguere le singole cellule che lo compongono e osservarne ogni minimo particolare? Per rispondere a questa domanda si potrebbe usare l’immaginazione, certo, ma perché non usare uno delle invenzioni più rivoluzionarie del mondo scientifico?
Tra il 1500 e il 1600 vengono prodotti i primi modelli di microscopio, uno strumento che da quel momento in poi permetterà agli scienziati di cambiare prospettiva e di osservare più da vicino il mondo che li circonda. Ciò che prima sembrava invisibile ora diventa osservabile!
Ma come si costruisce un microscopio? E come funziona? E che cosa riescono ad osservare gli scienziati?
In questo webinar interattivo andremo alla scoperta del mondo dell’infinitamente piccolo.


Federica Giraudo, laureata in Biotecnologie Mediche all’Università degli Studi di Torino, inizia a lavorare nel mondo della divulgazione come animatrice scientifica ed explainer presso diverse mostre e festival scientifici italiani (tra cui il Festival della Scienza di Genova); dopo aver svolto un corso di specializzazione in divulgazione scientifica attualmente collabora come freelance con numerose organizzazioni che si occupano di comunicazione della scienza per le quali progetta e conduce attività didattiche e divulgative rivolte a scuole di ogni ordine e grado.